Photography project

The language of Algae

Un progetto fotografico che documenta la resilienza della natura

Le alghe sono piante acquatiche che vivono e si adattano alle diverse condizioni chimiche e fisiche dei corpi idrici. Esistono alghe d'acqua dolce e alghe marine, meglio chiamate alghe. Il progetto fotografico racconta la resilienza delle alghe documentando i modelli mutevoli delle alghe che vivono lungo le coste rocciose e scure dell'isola di Lanzarote. Lanzarote è un'isola vulcanica che fa parte dell'arcipelago delle Isole Canarie (Spagna) e che è stata riconosciuta dall'UNESCO come Riserva della Biosfera grazie alle sue caratteristiche ecologiche e urbane uniche. 

Le alghe sono organismi che vivono attaccati al substrato, quindi, in condizioni mutevoli, devono essere in grado di adattarsi e combattere, altrimenti si seccano e alla fine muoiono.

Alcune specie di alghe che vivono lungo le coste dell'Oceano Atlantico sono già abbastanza flessibili ai cambiamenti di temperatura e salinità, poiché devono affrontare quotidianamente i cambiamenti di marea, che le lasciano all'asciutto per diverse ore rimanendo fuori dall'acqua.

Le alghe devono lottare ogni giorno per la loro casa: altri organismi, come i cirripedi o alcuni erbivori, possono cercare di mangiarle e conquistare il loro territorio.

Nelle immagini si possono vedere diversi modelli di alghe e altri organismi che vivono nelle rocce in condizioni estreme e mutevoli.

Le alghe sono resistenti. Le alghe hanno un linguaggio. Sono in grado di comunicare tra loro e con l'ambiente circostante.

Un progetto in collaborazione con Valentina Lovat, scienziata marina.